Acquistare cibo online, una tendenza in continuo aumento?

Acquistare cibo online, una tendenza in continuo aumento?

25-03-2021 in Cibo & Bevande

Immaginate di tornare a casa estremamente stanchi dopo una dura giornata di lavoro: può mancare la voglia di cucinare, specie se magari aprendo il frigo si scopre che mancano gli ingredienti necessari a prepare qualcosa di buono. Se Internet può essere la soluzione per tante necessità, anche in questo caso si hanno un gran numero di scelte: che si decida di acquistare online la propria spesa o che si preferisca magari ordinare del cibo già pronto da farsi consegnare direttamente a domicilio, le opportunità messe a disposizione dei clienti da negozi online sono davvero tante. A riprova di ciò è l’esempio di diverse start-up che hanno investito molto nel settore gastronomico, riscontrando un enorme successo con i clienti e un giro d’affari in continua espansione. L’aumento di servizi di questo tipo, accessibili oggi direttamente dal proprio smartphone e quindi dotati di estrema immediatezza dovunque ci si trovi, rende ancora più a misura di utente un settore che dimostra di evolversi in maniera sempre più rapida.

La spesa a casa: non è più necessario doversi spostare

Se provate a pensare a una situazione nella quale la spesa viene consegnata direttamente a casa, potete capire tutte le comodità di questa nuova soluzione: niente più giri infiniti tra gli scaffali alla ricerca di uno specifico prodotto, mentre al contrario è possibile consultare tutto il catalogo direttamente tramite il proprio dispositivo. Diverse catene di negozi anche molto affermate nel nostro territorio implementano già da tempo un servizio simile, mentre altre hanno deciso di compiere i passi decisivi spinte dalle esigenze di tempi come quelli attuali, con una pandemia in corso che limita in modo considerevole qualsiasi tipo di spostamento. Portali di catene di negozi come Conad o Esselunga offrono un servizio attivo via web: una volta registrati nel rispettivo sito, è possibile navigare tra le varie categorie e scegliere i prodotti d’interesse, aggiungendoli poi al carrello (rigorosamente virtuale) e spostandosi poi in qualsiasi momento in cassa per effettuare il pagamento in digitale. Niente di troppo diverso insomma da quanto già si compie durante le operazioni di acquisto su tanti e-commerce. Se ciò è stato accolto molto positivamente dai clienti, le stesse aziende hanno potuto notare un incremento importante nella quantità di affari, specie per chi si era già attrezzato in maniera estremamente previdente per potenziare e rendere ancora più funzionali servizi simili.

Il cibo di qualità a domicilio, quali sono i servizi migliori

È innegabile come in un paese come l’Italia la tradizione passi anche dal buon cibo: da sempre apprezzati in tutto il mondo per la creatività e la qualità delle materie prime, sono tante le persone che amano replicare ricette rifinite anche a casa. Con gli ingredienti giusti è possibile riprodurre di tutto, accontentando anche i palati più fini: a tal proposito, inoltre, è utile avere a disposizione sempre una grande scorta di materiale; se la dispensa può svuotarsi con estrema facilità, con altrettanta facilità può essere riempita, senza bisogno neanche di scomodarsi troppo. Sono infatti tanti i servizi che offrono la possibilità di acquistare online ingredienti e cibo, per poi vedersi recapitare il tutto a casa. Tutto ciò, ovviamente, va anche a beneficio della varietà: prodotti un tempo difficili da reperire diventano ora alla portata di tutti, con la possibilità di replicare anche piatti etnici complessi (dal punti di vista degli ingredienti): esistono a tal proposito alcuni negozi online specifici, che sono perciò particolarmente utili per tutti coloro che vogliono assaggiare i sapori di casa propria anche a tanti km di distanza. Oltre all’incredibile varietà dei cataloghi, per il cliente finale l’avere molte scelte online significa anche poter avere un ventaglio ampio di soluzioni più economiche, per spendere il meno possibile non rinunciando (o almeno facendolo in maniera limitata) alla qualità.

Bevande online, quando risparmio e qualità sono affiancate

Se si parla di cibo non si può non nominare un’altra delle eccellenze del nostro territorio: cosa c’è di meglio di un buon vino rosso da accompagnare a un piatto pregiato? O magari una birra artigianale, capace di rendere speciale ogni serata, specie se si ha l’occasione e la fortuna di poterla assaggiare in compagnia? Ogni tipo di bevanda può fornire non solo un boost ai propri piatti, ma essere anche l’occasione per rilassarsi un po’: anche da questo punto di vista nascono diverse opportunità di acquisto online, tramite quelli che sono ecommerce specializzati, capaci di mettere a disposizione un catalogo costituito da prime scelte in quell’ambito e da prodotti più economici.

I vini più pregiati? Oggi tanti decidono di ordinare online

I vini sono un prodotto di interesse universale: se si parla di vendita vini online si trovano già numerosi negozi attivi in Italia, che permettono di selezionare prodotti in un catalogo ampio di proposte, capaci di fornire sensazioni uniche e risultando eccellenti nel loro gusto. Questi ultimi mesi hanno segnato un'impennata non da poco anche nelle vendite online del settore: una conferma di un trend che ha accelerato negli ultimi anni, arrivando a toccare circa 2 miliardi di bottiglie vendute in tutto il mondo tramite l’online in un solo anno. Il nostro paese, nonostante fosse ancorato a canali di vendita più tradizionali, nell’ultimo periodo ha comunque vissuto un’importante evoluzione, con una percentuale di vendita che è arrivata a toccare il 27% del totale nel 2020. Ovviamente a una tale richiesta risponde spesso un’estrema qualità produttiva e di studio da parte di tante enoteche online, che vogliono portare anche in questo mondo la tradizione di vendita di bottiglie di vino rifinite in ogni aspetto. Tutto ciò inoltre non va a discapito delle possibilità di scelta di articoli dalle differenti fasce di prezzo, e vale sia per clienti alla ricerca di prodotti più costosi, sia per coloro che, invece, si accontentano della possibilità di gustarsi un calice di vino più economico.

Birre e alcolici, la qualità direttamente a casa...

Non solo vino, però: la vendita alcolici comprende anche ovviamente birre e altre bevande, che si possono trovare dai rivenditori specializzati. Se per quanto riguarda le marche più classiche è possibile rivolgersi alle catene di negozi, non è difficile trovare anche siti specializzati che offrono produzioni più specifiche, che coinvolgono tipologie di birre particolari. Le birre artigianali sono infatti una tipologia di prodotto capace di offrire un gran numero di sorprese grazie a sapori unici studiati appositamente, che differenziano ogni prodotto dall’altro rendendo l’esperienza sempre nuova. Proprio perché è presente questa estrema varietà, non mancano eventi pensati appositamente per coinvolgere birrifici, pub, ristoranti e tante altre aziende, per cercare di incentivare tipologie di produzioni inedite, capaci quindi di aumentare il giro d'affari di un campo sempre più in crescita, tramite eventi come la settimana della birra artigianale o Italy Beer Week. Ovviamente non mancano piattaforme online che riescono a offrire un giusto compromesso anche in questo campo, fornendo birre artigianali a un prezzo estremamente competitivo.

… assieme a tutti le altre bevande

Ovviamente non mancano anche soluzioni differenti da bevande alcoliche: accontentare anche gusti diversi non risulta infatti affatto difficile quando, tramite Internet, si ha la possibilità di consultare cataloghi composti da prodotti di ogni tipo, sia che si parli di articoli di marca sia se invece si preferisca l’acquisto di prodotti più economici.

Ristorazione, ecco come il settore sta mutando

È difficile evidenziare un unico settore che ha particolarmente risentito di tutta la situazione pandemica legata al COVID-19, ma quello della ristorazione è senza alcun dubbio uno di quelli che ha registrato le maggiori perdite, specie considerando come questo campo sia stato per tanto tempo (e sia tutt’ora) una delle maggiori eccellenze italiane. A seguito dei decreti emanati, i cambiamenti sono stati numerosi e le regole da seguire altrettante: in particolare le aziende hanno avuto la necessità di reinventarsi, combattendo le chiusure puntando sulla possibilità di acquistare cibo da asporto, magari effettuando in maniera diretta consegne in casa. La necessità di restare chiusi durante la fascia serale in tantissime zone del territorio ha infatti demolito le ultime possibilità di introiti (perlomeno nella maniera più classica) rendendo quindi opportuno ragionare su un diverso tipo di affari. Che si parli di piatti classici come una gricia o qualcosa di più esotico come un orientaleggiante piatto di noodle, l’avere a disposizione servizi di consegna a domicilio come Uber eats o Deliveroo, permette quindi di vivere un’esperienza culinaria raffinata in qualunque momento, senza neanche aver bisogno di spostarsi. Se le cene sostanziose a ristoranti per famiglie o scelte più romantiche in ristoranti intimi e accoglienti dovranno attendere, è oggi altresì possibile sfruttare app di consegna a domicilio per ordinare cibo online in maniera molto rapida e semplice, alla portata di qualsiasi tipo di cliente.

L’online, in quest’ambito, è un trend passeggero?

Ovviamente, per quanto oramai tutto ciò sia cucito attorno al cliente per fornirgli un’esperienza quanto più possibile completa, molti si chiedono quale sarà l’evoluzione di questo nuovo tipo di mercato. Mentre dal lato della ristorazione è lecito pensare che - una volta terminata la situazione pandemica o perlomeno non appena sarà attenuato il numero di contagi - la quantità di affari tornerà ad aumentare progressivamente per tutte le tipologie di ristoranti (auspicabilmente tornando poi ai livelli di un tempo) è davvero difficile prevedere quello che sarà l’andamento per quanto riguarda l’acquisto di merce su negozi online. Se infatti tante piattaforme come Amazon o eBay hanno avuto un successo incredibile nel corso degli ultimi anni è anche merito della loro immediatezza, con la proposta di prezzi convenienti e una fetta di clienti fidelizzati in continuo aumento, conquistata tramite servizi completi sotto ogni punto di vista. Specie in Italia, sembra che ancora diversi passi in avanti debbano essere compiuti: non è però troppo improbabile aspettarsi tra diversi anni delle percentuali totalmente invertite per quanto riguarda la vendita di prodotti culinari online e quelli acquistati tramite negozi fisici. Un cambiamento che, inoltre, è stato accelerato dagli ultimi eventi, e che potrebbe segnare un importante punto di non ritorno per il settore.

  • Home