Vacanza in crociera: cosa non si può portare

Vacanza in crociera: cosa non si può portare

13-09-2021 in Viaggi & Vacanze

Le vacanze in crociera sono in forte aumento e di grande tendenza negli ultimi anni, anche in Italia. Un viaggio in crociera dà la possibilità di scoprire da vicino i borghi storici del Bel Paese, tra cui Bari, Venezia, Genova e Napoli, apprezzandone la cultura, le tradizioni, i monumenti, la musica e il cibo.

Quando si organizza una vacanza, anche in crociera, è sempre utile procurarsi le informazioni necessarie e leggere lerecensioni online sui migliori siti di viaggio lasciate da coloro che hanno già usufruito di determinate offerte o pacchetti vacanze o che si sono affidati ad agenzie di viaggio specifiche.

Ma cosa portare in crociera?

Di primo acchito, la risposta più naturale sarebbe dipende. Dipende dalle destinazioni, dalla nave, dal tipo di viaggio, dalla durata del soggiorno e quindi da quanto tempo si intende passare a bordo e a terra. Ma a prescindere da questo, basta adottare alcuni accorgimenti.

A bordo vengono già fornite lenzuola, asciugamani, teli da mare, shampoo, bagnoschiuma, sapone e asciugacapelli.

A seconda di tre situazioni ben precise, ecco cosa è bene portare con sé: oltre a documenti personali e di viaggio, carta di credito e/o contanti, medicine o dispositivi medici, libri e caricabatterie, bisogna considerare la fase di navigazione vera e propria, per la quale è sicuramente utile e pratico munirsi di macchina fotografica, scarpe comode e abbigliamento sportivo, ma anche costume da bagno; per le escursioni è bene pensare a cappello, crema solare, occhiali da sole, shorts e magliette, giacca a vento impermeabile, zaino o marsupio, sciarpetta o pashmina per coprire il collo nei luoghi più alti e ventilati oppure vicino al mare, ma anche un paio di pantaloni lunghi ed una felpa; infine, per la sera si consiglia sempre di portare anche uno o due vestiti eleganti per le donne e camicia, giacca e pantaloni per gli uomini, in quanto molto spesso, a seconda della compagnia scelta, vi sono serate che richiedono un codice di abbigliamento specifico.

Bisogna poi valutare se si hanno bambini, e in tal caso pensare anche a cibi specifici, pannolini e biberon.

Occorre, inoltre, prevedere il clima e le condizioni meteo in cui ci si potrebbe imbattere. La soluzione migliore in questo senso è sicuramente vestirsi a strati, o “a cipolla”: questo per via dei vari sbalzi di temperatura a cui è certamente possibile andare incontro, dovuti all’aria condizionata o al riscaldamento nelle cabine, al cambiamento d’aria a prua e, naturalmente, alle diverse temperature quando si scende a terra per le escursioni.

E cosa, invece, non è consentito portare su una nave da crociera?

Per quanto riguarda gli oggetti off limits da mettere in valigia, sicuramente ce ne sono molti che sono banditi dalle norme di sicurezza delle varie compagnie di viaggio. Tra questi, rientrano anche strumenti musicali e droni, perché potrebbero arrecare disturbo.

Armi e oggetti appuntiti

Non è consentito portare a bordo armi, munizioni, coltelli, forbici grandi, manette, teser o spray al peperoncino, e nemmeno armi giocattolo; nessun problema invece per i kit di forbicine e lime per unghie e per l’igiene personale.

Piccoli elettrodomestici, oggetti elettrici e che possono causare incendi

Poiché estremamente pericolosi se lasciati incustoditi o in caso di surriscaldamento, sono banditi stufette, caffettiere, fornelletti e ferro da stiro. Tablet e computer, caricabatterie e rasoi sono invece consentiti, mentre per quanto riguarda la piastra per capelli è bene consultare le regole sul sito in questione, dal momento che alcune navi consentono di portarla e altre invece no.

Assolutamente proibiti sono invece liquidi infiammabili, compresi quelli per accendini, esplosivi, petardi, fuochi d’artificio, candele e alcuni dispositivi elettrici in grado di provocare incendi.

Alcol

Spesso le compagnie mettono a disposizione un pacchetto-bevande con alcolici inclusi. Per questo, non sempre consentono ai passeggeri di procurarsi e tenere in cabina bevande alcoliche proprie, né di acquistarle durante i vari scali e consumarle a bordo. Tuttavia, sono anche consapevoli che molte persone amano comprare vini e liquori tipici di alcune località, ed è molto probabile che in quel caso vengano confiscati temporaneamente e riconsegnati alla fine del viaggio. Sono ovviamente vietate droghe e altre sostanze illegali.

Animali domestici

Qualsiasi compagnia vieta animali domestici. MSC Crociere, Costa Crociere e Royal Carribean rientrano tra queste. Un’eccezione vale per casi particolari come animali addestrati all’assistenza degli ipovedenti oppure quelli dei padroni che fanno uso di insulina.

Vi sono, tuttavia, due compagnie che invece permettono di portare a bordo animali domestici, in particolare cani e gatti, così che possano trascorrere la crociera insieme ai loro padroni. Si tratta della Cunard e della Hurtgruten.

È bene, infine, ricordarsi di pesare la valigia, una volta preparata. Infatti le compagnie di navigazione applicano un sovrapprezzo nel momento in cui viene superato il limite di peso consentito per l’imbarco, che solitamente si aggira tra i 20 e i 30 kg. Ma bisogna anche considerare eventuali acquisti di souvenir durante la crociera; per questo è sempre bene lasciare in valigia un po’ di spazio.

  • Home